Riparte la scuola, alleniamoci alla lettura

Esce il nuovo Reading Trainer 2: tecnologia ed editoria insieme per i bambini e i ragazzi con difficoltà di lettura

È uscito il 3 ottobre il nuovo Reading Trainer 2, la versione aggiornata del software per il trattamento dei disturbi di lettura, sviluppato dalla Cooperativa Anastasis e ideato da Patrizio Tressoldi, ricercatore del dipartimento di psicologia generale di UNIPD.
Anastasis ha scelto di affiancare alla già collaudata efficacia del software, il sostegno di testi di qualità, selezionati e redatti da biancoenero edizioni, casa editrice che da oltre 10 anni si occupa di narrativa ad Alta Leggibilità.
Un’insolita partnership, che per la prima volta in Italia unisce le competenze tecnologiche e quelle editoriali, mettendole al servizio delle difficoltà di lettura.
«Riteniamo che anche nella fase di trattamento riabilitativo i ragazzi debbano utilizzare gli stessi libri a cui accedono i “normolettori” per il proprio piacere nella lettura», spiega Tullio Maccarone, Direttore Commerciale di Anastasis. «Leggere testi di qualità può offrire una motivazione in più, ed è per questo che abbiamo chiesto a biancoenero edizioni di mettere a punto una serie di testi di diversi generi e complessità per stimolare la lettura, anche in fase di trattamento.»
«Reading trainer nasce dall’idea di trovare qualcosa di innovativo e di tecnologicamente avanzato per la riabilitazione della dislessia», spiega Patrizio Tressoldi. «È rivolto in particolare ai ragazzi che hanno prestazioni di lettura non ottimali, sia in presenza di una condizione di disturbo (dislessia), sia per i cosiddetti “cattivi lettori”, ma può essere utilizzato anche da adulti con difficoltà nella correttezza e nella velocità di lettura.»

Se ne può fare un uso didattico, di educazione alla lettura, per i bambini che non hanno grandi difficoltà, ma soprattutto è utile per un lavoro di riabilitazione a distanza. Perché la vera novità di Reading Trainer è che permette al responsabile del programma riabilitativo di gestire online le esercitazioni del bambino, il quale potrà procedere alla riabilitazione da casa, in un’ambiente familiare, riducendo i costi e i tempi della riabilitazione. Con un impegno di circa 10-20 minuti di lavoro quotidiano, a casa in presenza di un adulto, in circa tre mesi è possibile ottenere un cambiamento pari a quello atteso in un anno senza trattamenti specifici.

Il responsabile del programma riabilitativo potrà monitorare online i risultati e i progressi, e scegliere tra diverse opzioni di personalizzazione del trattamento. Infine c’è la possibilità di auto adattarsi, perché il programma, sulla base dei risultati del singolo soggetto, si “adatterà” chiedendo prestazioni sempre migliori.

Chi è Anastasis
Anastasis è una cooperativa nata nel 1985 per trasferire i vantaggi dell’informatica alle persone con difficoltà e disabilità. Realizza strumenti software specifici per studenti con difficoltà scolastiche, per i docenti che praticano la Didattica Inclusiva e di riabilitazione online per psicologi, NPI e logopedisti. Ha creato metodi di apprendimento e di didattica efficace che insegna nei corsi in tutta Italia e nei webinar online. Presso la sede di Bologna c’è anche il centro per i servizi di supporto alle famiglie, alle scuole e ai clinici ed il doposcuola specializzato DSA in cui si sperimentano i nuovi metodi e strumenti che vengono poi estesi alla rete degli oltre 400 doposcuola DSA che vi partecipano.
www.anastasis.it

 

by biancoenero

Rispondi